Lavatrici per officina e industria


Lavatrici per officina e industria.

Utilizzo flessibile e maneggevolezza delle nostre vasche a ultrasuoni permettono di adoperare il lavaggio in molte situazioni in cui troveremmo superfici di pezzi meccanici che sono di matriale differente come lo sono l’acciaio e la plastica, oppure di dimensioni e forme nettamente diverse e spesso talmente complesse che non sono sgrassabili con normali metodi a spruzzo, vapore, sabbiatura o ancora peggio, con solventi clorurati o  a base di estratti petroliferi (idrocarburi, esano, propano, ecc.) e di terpeni (limonene, isoprenolo, ecc.).

La complessità di nuove leghe e di forme tecniche sempre più complicate dei componenti inseriti in altre apparecchiature come anche l’aumento delle esigenze industriali di una migliore disinfezione ed estetica dei componenti tecnici lavorati ha trovato un’ottima soluzione di lavaggio con le ns. lavatrici multifrequenza.

Le lavatrici con dimensioni piccole e medie, sino a 100 litri, sono l’ideale per pulire velocemente i pezzi piccoli e le minuterie in officina, e sono facilmente inseribili nei reparti industriali o a fianco delle macchine di produzione per riuscire a lavare senza uscire dall’area di produzione.

Le versioni carrellate consentono un facile spostamento delle lavatrici da una zona ad un’altra, facendo risparmiare tempi e costi.

I detergenti multiuso, adatti a metalli, leghe e materiali plastici semplificano infine un uso differente della pulitrice su pezzi che sono da pulire in  manutenzione, in genere più sporchi e fatti di diversi materiali e metalli, e le superfici di pezzi appena usciti dalla linea di produzione.

Nelle aziende che hanno una esigenza numerica limitata di lavaggi quindi, una sola lavatrice potrebbe lavorare per la produzione e manutenzione ordinaria senza che l’utilizzatore sia costretto ad un ulteriore acquisto.

Centri di lavaggio con detergenti e ultrasuoni